Un Albero per il Futuro a San Benedetto del Tronto con Dienpi: Il design abbraccia la sostenibilità

Il 28 novembre 2023 segna un giorno speciale per San Benedetto del Tronto, quando decine di bambini, accompagnati dalle autorità locali e dalla azienda locale Dienpi, si sono uniti per un’importante iniziativa di educazione ambientale e piantumazione di alberi. Questo evento è stato organizzato da Natù, in collaborazione con Dienpi e accolto con grande entusiasmo dal Comune di San Benedetto del Tronto.

L’evento ha avuto luogo presso la Scuola Alfortville ed è stato diviso in due fasi distinte. La prima fase è stata dedicata all’educazione ambientale, rivolta agli alunni delle scuole primarie, che hanno avuto l’opportunità di apprendere l’importanza della conservazione dell’ambiente attraverso video formativi e interventi delle autorità. Presenti, in questo momento significativo per le giovani menti sambenedettesi, Legambiente, l’assessore Cinzia Campanelli, il presidente di picena ambiente Rolando Rosetti e la preside dell’istituto comprensivo.

L’evento ha visto anche la partecipazione di Dienpi, un’azienda locale che ha sostenuto attivamente questo progetto. Doriana Marini, Amministratrice Unica di Dienpi, ha condiviso la visione dell’azienda sulla sostenibilità, sottolineando il loro impegno per il rispetto dell’ambiente.

Il tema della sostenibilità ci coinvolge tutti, come cittadini, ed è in linea con i progetti aziendali che sviluppiamo e che fanno del rispetto dell’ambiente uno dei pilastri fondamentali. Recentemente, Dienpi ha ottenuto due certificazioni molto importanti: il Global Recycle Standard (GRS) ed il Global Organic Textile Standard (GOTS). Quest’ultimo è riconosciuto come lo standard più importante per la produzione sostenibile di indumenti e tessuti realizzati con fibre naturali provenienti da agricoltura biologica, come cotone biologico o lana biologica, mentre il GRS è una certificazione promossa dalla “Textile Exchange”, un’organizzazione globale no-profit, che lavora per guidare il settore tessile verso una moda più sostenibile ed ha l’obiettivo di incentivare l’utilizzo di materiali riciclati nel settore tessile. Siamo orgogliosi, per tradizione e spirito di appartenenza, che il progetto Natù abbia interessato anche la nostra città” ha dichiarato

La seconda fase dell’evento è stata dedicata all’azione concreta, in cui i bambini hanno partecipato attivamente alla piantumazione di 48 alberi, sotto la guida dello staff tecnico di Natù. Questa è stata un’opportunità eccezionale per i giovani di San Benedetto del Tronto di contribuire direttamente alla conservazione dell’ambiente locale.

Crediamo che le persone abbiano compreso quanto le tematiche ambientali siano basilari per le future generazioni e noi, con il nostro impegno a fianco del progetto Natù e con il nostro lavoro quotidiano, condividiamo l’obiettivo di contribuire a raggiungere prospettive di vita e benessere migliori. Il progetto Natù porterà alla piantumazione, nella nostra città, di settantotto essenze autoctone, di cui trenta alla Riserva Sentina e gli altri in molti dei nostri plessi scolastici: è un messaggio importante, dunque, soprattutto per le nuove generazioni e siamo felici di sostenere l’iniziativa” ha aggiunto Andrea Scaltritti, Responsabile Commerciale di Dienpi.

L’azienda sostiene l’iniziativa di piantare 48 alberi autoctoni, contribuendo così al benessere delle future generazioni e all’ambiente locale.

In sintesi, “Un Albero per il Futuro” a San Benedetto del Tronto è un evento che unisce l’educazione ambientale alla pratica concreta della piantumazione di alberi, coinvolgendo attivamente i bambini e il sostegno di aziende locali come Dienpi. Questo progetto rappresenta un passo avanti nella promozione della sostenibilità e nell’educazione delle giovani generazioni sulla necessità di proteggere l’ambiente per un futuro migliore.